Excite

Totti: "Nazionale addio, la Roma ha priorità"

Arriva la notizia ufficiale che circolava già da qualche giorno: Francesco Totti dice addio alla nazionale. "La parola 'finita' è brutta, ma ho preso questa decisione di concludere il capitolo nazionale per vari motivi fisici e non tecnici". Con queste parole Francesco spiega la sua decisione e aggiunge "Ho valutato per un anno dopo il mondiale cosa fare e ho deciso di chiudere con la nazionale per non creare problemi al gruppo e allo staff azzurro. Mi dispiace, ma la salute è la cosa più importante". [Le immagini della conferenza stampa]

Il calciatore spiega chiaramente che "la Roma ha la priorità". Si tratta di problemi fisici e non di mancato attaccamente alla maglia nazionale "con i problemi che ho a ginocchio, caviglia e schiena non posso giocare contemporaneamente per la Roma e la maglia azzurra. Ho dovuto constatare che più di un tot di partite all'anno non riesco a fare. A qualcosa devo rinunciare.."

La decisione è stata presa con ampia riflessione e senza alcun rimpianto, come ci tiene a precisare lo stesso Totti: "Nessuno mi ha mai trattato male. ascio con un bilancio di un Mondiale, un secondo posto agli Europei e il titolo con l'under 21. Ho deciso circa un mese e mezzo fa, mia moglie Ilary non voleva e prima ho sentito, nell'ordine, Riva, Abete ed il ct Donadoni". La precisazione sembra essere dovuta, viste le critiche che hanno raggiunto nelle ultime settimane il giocatore della Roma, che conclude rispondendo così a Cannavaro e non solo: "abbiamo due modi di fare differenti, io quando devo parlare con q ualcuno lo chiamo, non mi rivolgo ai giornali. tutte queste critiche che mi piovono addosso è perchè sono romano. Quando dissero basta alla Nazionale Maldini e Baggio, il trattamento loro riservato fu diverso".

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016