Excite

Treno travolge auto in Calabria: 6 morti

  • tg24.sky.it

Grave incidente ferroviario oggi pomeriggio, intorno alle 17.15, in Calabria. Un'auto sulla quale viaggiavano diverse persone è stata travolta da un treno mentre attraversava i binari in corrispondenza di un passaggio privato. Per gli occupanti non c'è stato scampo: tutti e sei sono morti schiacciati nell'impatto della locomitiva con l'abitacolo.

Treno travolge auto in Calabria, parla il portavoce delle FS

Dalla prime informazioni diffuse, il veicolo coinvolto nell'incidente è una Fiat Multipla (all'inizio era circolata notizia di un furgoncino), mentre le vittime sarebbero cinque lavoratori agricoli romeni di ritorno dalla giornata di lavoro e il proprietario del fondo. Altri due operai si sarebbero invece salvati perché scesi dall'auto per aprire il cancello che permette l'accesso al terreno dal quale si arriva all'attraversamento.

Il treno che ha travolto l'auto è il Regionale 3753, partito da Sibari e diretto a Reggio Calabria, e la zone dove è avvenuto lo scontro si trova tra i territori comunali di Rossano e Mirto-Crosia (in provincia di Cosenza), sul tratto jonico della linea, in località Roganelli di contrada Toscano. Secondo quanto riporta l'Ansa, le Ferrovie dello Stato hanno fatto sapere che nè il macchinista del convoglio nè i passeggeri - circa una decina - sono rimasti feriti o uccisi, pertanto le vittime sono effettivamente solo gli occupanti della Fiat Multipla.

I soccorritori del 118 e i carabinieri si sono trovati davanti una scena shockante e dalle prime dichiarazioni ci vorranno ore per riuscire a estrarre tutti corpi dalle lamiere. Incerte, invece, le cause che hanno portato all'incidente. L'attraversamento di località Romanelli è affidato in gestione a privati - per l'esattezza il proprietario del fondo su cui si trova - e non si sa se le vittime avessero le chiavi per accedervi oppure se abbiano forzato la serratura, per evitare un giro più lungo. Una terza ipotesi è che la cancellata che chiude il passaggio a livello (qui infatti non ci sono le consuete sbarre) fosse aperta e che gli occupanti della Multipla abbiano dunque proceduto ad attraversare credendo di poterlo fare in sicurezza.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017