Excite

Tripletta azzurra ai mondiali di scherma

Giornata straordinaria ieri per la scherma italiana (guarda alcune immagini salienti). Il Peterbursky Sports Complex di San Pietroburgo si tinge di azzurro e finalmente risuona nell'aria l'inno di Mameli.
Il merito è di tre fuoriclasse che non sono certo nuove a imprese di questo genere: oro e quinto titolo iridato a Valentina Vezzali che, capovolgendo il risultato della passata edizione, ha battuto in finale Margherita Granbassi. Bronzo, infine, all'eterna Giovanna Trillini dopo ben 21 anni dal suo debutto nelle competizioni internazionali.

La tradizione vincente della scherma italiana è cosa nota ma questo è un risultato di grandissimo prestigio che ha consentito di eguagliare il medagliere della passata edizione (sette medaglie portate a casa) e di accendere speranze di futuri successi grazie al sesto posto finale dell'altra italiana in gara, la ventottenne Ilaria Salvatori.

Nei sei incontri disputati ieri la Vezzali ha concesso davvero poche stoccate alle sue avversarie chiudendo infine per 11 a 8 lo scontro decisivo con la Granbassi. Al termine dell'impresa il primo pensiero è stato per il marito e il figlio:"Mimmo me lo aveva detto, non potevo perdere nella città dello zar. E poi mio figlio si chiama Pietro..." ma non è mancato anche un accenno di polemica nei confronti della Granbassi che l'aveva battuta l'anno scorso nell'edizione mondiale torinese:"Quest'anno si giocava ad armi pari e ho vinto io".

Un plauso particolare va certamente a Giovanna Trillini, trentasettenne atleta jesina che a distanza di ventuno anni dal debutto di Sofia nel 1986 si riconferma a grandissimi livelli e ironizza così:"Gli incontri tra italiane sono sempre difficili, forse dovrei allenarmi a San Marino. E’ un bronzo che mi fa felice perché arriva dopo una giornata in cui ho dovuto superare avversarie difficili".
Grande soddisfazione, infine, del CT azzurro Andrea Magro secondo cui:"Questo è un messaggio per lo sport italiano, l’orgoglio di tre ragazze e di uno staff che oggi ha onorato i colori della nostra bandiera"

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016