Excite

Truffe, i giamaicani puntano sui pensionati

Prendono il telefono, individuano alcuni pensionati, li chiamano e li illudono di aver vinto un milione di dollari alla lotteria in Giamaica, avvertendoli che per ritirare il premio devono versare una somma di denaro per coprire le tasse o le spese. Sono truffatori giamaicani, spesso narcotrafficanti, che con questo "giochetto" durante il 2008 si sono intascati ben 30 milioni di dollari. Non contenti a volte questi truffatori tornano a farsi sentire, questa volta però fingendosi funazionari di polizia. Comunicano al malcapitato che è stato vittima di una truffa e chiedono del denaro per le indagini.

Un problema dalle vaste dimensioni che ha costretto le autorità a creare una task force con funzionari statunitensi il cui obiettivo è arrestare questi gruppi di truffatori e recuperare il denaro. Ci sono casi in cui ogni persona ha perso l'equivalente di ben 400mila euro.

I criminali si avvalgono di complici negli Stati Uniti grazie ai quali acquisiscono interi elenchi telefonici dove trovano i pensionati da raggirare. Non solo. Il problema è più grave di quel che si immagina. Secondo le autorità giamaicane, infatti, queste bande di criminali sono in concorrenza tra loro e capita spesso che arrivino a regolamenti di conti a colpi di pistola.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016