Excite

Tsunami Sri Lanka, riconosciuta una donna che si credeva morta

Lo tsunami che ha colpito lo Sri Lanka nel 2004 ha spezzato moltissime vite, tra queste si pensava anche quella di Padma Wawlanbokke. Adesso però un uomo sembra aver riconosciuto in una mendicante proprio lei, Padma, la sorella creduta ormai morta.

La storia è stata raccontata dall'Independent. Da cinque anni ormai si era certi che la donna, insieme al marito e ai loro due figli, fosse ormai morta. Il violento tsunami aveva, infatti, colpito il treno su cui la famiglia viaggiava. Ma tre settimana fa qualcosa è accaduto.

Il fratello della donna si è recato in un negozio, nei pressi di una cittadina vicino a dove vive, per acquistare pezzi di ricambio per la sua auto e ha visto una mendicante nel cui volto, sporco e affaticato, ha riconosciuto proprio la sorella scomparsa. Incredulo ha pensato di portare un'altra sua sorella a far vedere la donna e anche lei ha riconosciuto Padma.

Ma non tutti i membri della famiglia sono convinti. Per questa ragione è stato deciso di effettuare il test del Dna per verificare se si tratti effettivamente della donna, almeno fino ad oggi, creduta morta. Quando l'uomo ha portato la mendicante nella clinica della città di Galle, la donna, spaventata, non ha detto una parola. Solo con il passare del tempo si è tranquillizzata e ha detto qualcosa.

Come raccontato dall'Independent, quando alla donna è stata mostrata una foto di Padma nel giorno delle nozze, sorridendo ha detto: "Questo è mio marito". I familiari che pensano di aver ritrovato la sorella sono fiduciosi e attendono con ansia i risultati del Dna. Se la questuante fosse davvero Padma, la sua sarebbe una storia incredibile.

Foto: independent.co.uk

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016