Excite

Tubercolosi a Roma, tre i neonati contagiati

  • LaPresse

Sono tre i neonati contagiati dall'infermiera del reparto di Neonatologia del Policlinico Gemelli di Roma risultata positiva al test della tubercolosi. Sulla vicenda la Procura ha aperto un'inchiesta.

I risultati del monitoraggio avviato dall'unità di controllo creata ad hoc dalla Regione Lazio con l'Agenzia di sanità pubblica, il Policlinico, la Asl competente e gli ospedali Bambino Gesù e Spallanzani hanno mostrato che su un'ottantina di bambini sottoposti a verifica, tre hanno contratto il batterio. La prima bambina contagiata è una piccola di 5 mesi, gli altri due hanno solo poche settimane. Il presidente della Regione Renata Polverini ha fatto sapere: 'Le ultime analisi confermano due nuovi casi che si aggiungono alla neonata ricoverata al Bambino Gesù. Le famiglie sono state informate'.

Nella serata di ieri è stata resa nota l'intenzione di intensificare i controlli dei bambini. Se fino a questo momento sono stati sottoposti al test venticinque bimbi al giorno, adesso i ritmi saranno ben più serrati. L'obiettivo è terminare le analisi e le visite di tutti i 1.271 bambini nati tra i primi di marzo e la metà di luglio entro il 31 agosto. Dal 16 agosto sono stati richiamati i genitori dei 1.271 bimbi.

Nel frattempo i magistrati che si stanno interessando della vicenda vogliono cercare di capire se si sia reagito con prontezza alla notizia dell'infezione contratta dall'infermiera di Neonatologia o se i manager dell'ospedale abbiano agito con lentezza. A quanto pare tra i risultati del test dell'infermiera e l'avvio del protocollo d'emergenza sono trascorse circa 3 settimane.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017