Excite

Turisti giapponesi truffati: "Tornare in Italia a spese del governo? No, grazie"

A quanto pare i due turisti giapponesi che, dopo aver mangiato al ristorante "Il Passetto" di Roma si sono visti recapitare un conto di ben 695 euro, al momento non ci pensano proprio di tornare in Italia.

A nulla, infatti, è valso l'invito del ministro del Turismo Michela Vittoria Brambilla che ha proposto ai due di fare ritorno nel Bel Paese a spese del governo. Il ministro, probabilmente, è preoccupato del calo di turisti provenienti dal Giappone, come sottolineato da un articolo uscito qualche giorno fa, e dopo aver scritto una lettera aperta, nella quale ha invitato la popolazione giapponese a continuare a scegliere l'Italia come meta delle proprie vacanze, ora tenta di porre rimedio alla truffa subita dalla sventurata coppia.

Ma Yasuyuki Yamada, 35 anni, e la sua fidanzata hanno cortesemente rifiutato l'invito. In un'intervista l'uomo ha detto: "Tutto sommato il viaggio in Italia è stato bello. Ringrazio, ma non ho alcuna intenzione di accettare, anche se arrivasse l'offerta formale. E' la mia decisione. E' una spesa inutile fatta con le tasse del popolo italiano".

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016