Excite

Cosimo Pagnani, uccide la ex moglie e su Facebook: "Sei morta troia"

"Sei una t**ia": un post su Facebook, e poi la tragedia. È successo a Postiglione, in provincia di Salerno, dove un 32enne, Cosimo Pagnani, è stato arrestato con l'accusa di aver ucciso la ex moglie, e di averne annunciato la morte con un post agghiacciante pubblicato sul suo profilo Facebook.

Le foto di Cosimo Pagnani su Facebook

L'uomo, adesso piantonato in ospedale dai carabinieri, è ritenuto quasi sicuramente come il responsabile dell'omicidio avvenuto verso le 19, visto che nella sua abitazione le stesse forze dell'ordine, al comando del capitano Alessandro Cisternino, hanno trovato il coltello usato per il delitto; altrettanto certamente è suo l'account Facebook su cui è stata pubblicata la frase incriminata che comunica di fatto, con un indecente turpiloquio, il decesso della ex moglie. Rimane da capire se sia stato effettivamente lui a scrivere il post, come è ritenuto probabile.

Daniela Poggiali, le foto-choc con il cadavere dell'infermiera indagata per 38 morti sospette

Da decifrare resta però ancora soprattutto il motivo della tragedia, che dovrebbe essere comunque legata alla problemi relativi alla sfera familiare. Per questo, sul posto, oltre ai carabinieri della Compagnia di Eboli, sono giunti anche quelli della Sezione investigativa scientifica del Comando provinciale di Salerno.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017