Excite

Ufo, gli avvistamenti registrati negli archivi del Regno Unito

Secondo i documenti resi noti di recente, dal 1990 nei cieli del Regno Unito sarebbero stati avvistati un migliaio di Ufo. Per l'esattezza sono seimila le pagine che raccontano le storie di chi ha riferito di aver visto oggetti non meglio identificati tra il 1994 e il 2000. I file possono essere scaricati gratuitamente per un mese dal sito web degli Archivi Nazionali. Tra gli avvistamenti registrati ce n'è uno sul Chelsea Football Club e uno sulla casa dell'ex ministro Michael Howard. In molti casi le testimonianze sono arricchite da specifici disegni.

Le immagini di alcuni disegni fatti dai testimoni degli avvistamenti

I documenti sono stati rilasciati nell'ambito di un progetto messo in atto tra gli Archivi Nazionali e il MoD, il Ministero della Difesa britannico. Tra le testimonianze contenute nei documenti c'è quella di un uomo che ha raccontato alla polizia di aver subito conseguenze fisiche dopo che un misterioso 'tubo di luce' ha avvolto la sua auto a Ebbw Vale il 27 gennaio 1997.

In un altro caso si racconta di un Ufo avvistato dalla polizia di Boston e Skegness e ripreso in un filmato; l'Ufo in questione sarebbe stato avvistato anche dall'equipaggio di una nave nel Mare del Nord. Nei documenti è conservata anche una lettera dell'alto ufficiale del MoD, Ralph Noyes, nella quale l'uomo ha raccontato di aver visto un filmato di Ufo catturati dalla Raf nel 1956; secondo quanto riferito da Noyes il filmato è stato visionato durante un incontro organizzato per il personale della difesa aerea al MoD nel 1970.

Nei documenti è riportato poi l'interesse che il primo ministro Winston Churchill ebbe nei confronti del fenomeno, a partire dal 1952, quando richiese un dossier per sapere che cosa fossero in realtà i dischi volanti. Gli oggetti volanti non meglio identificati sono descritti come grandi aeromobili, neri e di forma triangolare, con luci lungo i bordi. Tra il 1940 e il 1950 la sagoma più volte descritta, invece, è piatta e a forma di disco.

Sul sito della Bbc si legge che David Clarke, autore di 'The UFO Files' e docente di giornalismo alla Sheffield Hallam University, ha affermato che le testimonianze della gente rispetto agli avvistamenti degli oggetti volanti potrebbero essere state influenzate dai progressi della tecnologia e da quanto letto in giro.

 (foto © LaPresse)

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017