Excite

Un lunedì di scioperi. Stop a treni, bus, tram e metro

Fermi oggi fino alle 21 treni, bus, tram e metro. Disagi, dunque, per chi si deve spostare nelle principali città italiane e per chi deve viaggiare. A indire lo sciopero le organizzazioni sindacali Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugltrasporti, Orsa Trasporti, Faisa e Fast a sostegno della vertenza per il nuovo contratto nazionale di lavoro della mobilità per gli addetti al trasporto locale, ferroviario e servizi. Sarà, tuttavia, garantito il servizio minimo nelle fasce orarie comprese dalle 5,30 alle 7,30 del mattino, e dalle 19 alle 20,30.

I treni sono fermi dalle 21 di ieri. Circoleranno solo alcuni Eurostar e Intercity a lunga percorrenza. Per avere informazioni è possibile collegarsi al sito www.ferroviedellostato.it o chiamare il numero verde 800-892021. Tra le 6 e le 9 e le 18 e le 21, saranno a disposizione dei viaggiatori solo i servizi minimi essenziali.

Fermi autobus, tram, metro e ferrovie locali con modalità diverse da città a città.

Niente sciopero, invece, per il settore aereo. L'agitazione, infatti, è stata rimandata a venerdì 18 luglio.

Di seguito l'elenco degli scioperi città per città:

Roma dalle 8,30 alle 17 e dalle 20 a fine servizio;
Milano dalle 8,45 alle 15 e dalle 18 a fine servizio;
Napoli dalle 8.30 alle 17 e dalle 20 a fine servizio;
Torino dalle 9 alle 12 e dalle 15 a fine servizio;
Firenze dalle 9.15 alle 11.45 e dalle 15.15 a fine servizio;
Venezia-Mestre dalle 9 alle 16.30 e dalle 19.30 a fine servizio;
Genova dalle 9,30 alle 17 e dalle 21 a fine servizio;
Bologna dalle 8.30 alle 16.30 e dalle 19.30 a fine servizio;
Bari dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 15.30 a fine servizio;
Palermo dalle 8,30 alle 17,30 e dalle 21.30 a fine servizio;
Cagliari dalle 9,30 alle 12.45, dalle 14.45 alle 18.30 e dalle 20.30 a fine servizio.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016