Excite

Uomini bugiardi, ecco come riconoscerli

  • Foto:
  • ©LaPresse

Riconoscere gli uomini bugiardi è possibile. Almeno secondo uno studio condotto dal professor Michael Haselhuhn dell'University of Wisconsin-Milwaukee. A quanto pare gli uomini con la faccia larga sono più propensi a mentire e ad imbrogliare rispetto a quelli con un viso più stretto.

Il team di ricercatori guidati dal professor Haselhuhn ha preso in esame 192 studenti. Facendo svolgere loro un gioco, gli studiosi si sono accorti del fatto che i maschi con il volto largo mentivano 3 volte di più per vincere e baravano 9 volte in più. E' probabile che la ragione di ciò sia da ricondurre ad un innato senso del predominio. A tal proposito il professor Haselhuhn ha spiegato che la larghezza e la lunghezza del viso sono per la scienza un segnale positivo in termini di evoluzione; quando gli uomini competono per le risorse con altri uomini, la relativa larghezza del viso è un forte segno di aggressività.

In ogni caso, qualunque sia la motivazione dietro tale comportamento, quel che è emerso in modo incontrovertibile dallo studio è che gli uomini con il viso più largo mentono di più degli altri.

E mentre lo studio dell'University of Wisconsin-Milwaukee ci rivela questo, in Italia, in provincia di Pistoia, in località Le Piastre, è nata l'Accademia italiana della bugia. Magnifico rettore dell'Accademia è Emanuele Begliomini, presidente onorario Gene Gnocchi.

Obiettivi dell'Accademia sono la valorizzazione e l'attualizzazione della tradizione bugiarda; la salvaguardia del patrimonio popolare che trae origine dagli affabulatori e dai raccontatori; lo stabilire collegamenti tra i bugiardi piastresi e italiani e quelli presenti in tutto il mondo; la promozione dello studio, dei testi e delle ricerche sulla bugia.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017