Excite

Fotografo 48enne immortala l'impossibile

  • DailyMail

La storia è più o meno sempre la stessa: giovane uomo di razza caucasica si reca, volontariamente, in luoghi di culto esoterico e fotografa a destra e a manca. Poi, al momento di rivedere gli scatti, si accorge di aver immortalato l'impossibile, catturato l'inspiegabile. E così posta tutto sui social dove la comunità si divide in Team Piero Angela ("è tutto falso") e Team Roberto Giacobbo ("ma certo, è una presenza soprannaturale").

Il Sun: "I fantasmi esistono"

L'uomo in questione, a voler essere precisi, si chiama Lenny Low ed è un 48enne di Largs, ridente paesino scozzese. Ora, l'uomo non è che fosse esattamente un impiegato allo sportello o un operaio metalmeccanico. Alla voce professione della sua carta d'identità, il signore scrive "Ghost Hunter". Esatto, è un cacciatore di fantasmi come nei cartoni animati anni Novanta.

Il fattaccio si verifica a Pittenweem, paesino di pescatori della costa orientale. Il signor Low, impavido cuor di leone, si reca in una antica torre che, secondo le leggende del luogo sarebbe stregata. E cosa pensi di trovare in una torre stregata? Manco a dirlo, una strega. L'immagine che il ghostbuster d'oltremanica ha immortalato ritrae una figura di donna parecchio sfocata. Una figura senza volto che, parlando di profilo, sembra ricordare la famosa Monnalisa. Secondo Lenny Low, la donna sarebbe una strega intrappolata nella torre nel diciottesimo secolo, periodo nel quale la roccaforte era una prigione destinata a ragazze accusate di stregoneria.

"Ho usato la mia macchina fotografica a raggi infrarossi durante le riprese del castello su una straordinaria notte di luna” ha dichiarato l'autore. “Nella torre non ho visto nessuna presenza ma la macchina fotografica, invece, ha immortalato questa donna. Me ne sono accorto mentre cancellavo alcune foto scure. Questa ha decisamente attirato la mia attenzione”.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019