Excite

USA, aggressione Ku Klux Klan: parla la mamma di Sharmeka Moffitt

Aggredita domenica sera da tre uomini con dei "cappucci bianchi", Sharmeka Moffitt, una ragazza di 20 anni afro-americana, potrebbe essere stata vittima di un assalto a sfondo razziale, orchestrato da adedpti del Ku Klux Klan. Le autorità hanno scelto di muoversi con la massima cautela e il sindaco della cittadina di Winnsboro, in Louisiana, dove è avvenuto il fatto, si è spinto fino a dire: "Non sono del tutto convinto che sia stato un attacco razzista". La mamma di Sharmeka, da parte sua, ha negato il dettaglio trapelato a un certo punto secondo cui la figlia è stata aggredita perché indossava una t-shirt di Obama e ha invece detto ai media che la giovane ha ustioni sul 60% del corpo (leggi tutto).

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017