Excite

Usa, la storia di Tanya affetta da gigantismo

Condannata a crescere. Questo il destino di Tanya Angus, 30 anni, che vive nel Nevada, Stati Uniti, ed è affetta da gigantismo. Malattia contro la quale i medici non riescono a far nulla. Al momento Tanya è alta oltre 2 metri e pesa più di 200 kg.

Al Daily Mail la donna ha detto: "Spero che i medici ce la facciano a fermare la malattia, l'unica cosa che vorrei è avere una vita normale". La malattia si è manifestata quando Tanya aveva 18 anni. Tutto è cominciato con delle emicranie, poi la depressione e piano piano il corpo ha cominciato a cambiare assumendo sempre di più un aspetto maschile.

Tanto che il ragazzo con cui all'epoca era fidanzata andò dalla madre di Tanya chiedendo se la figlia avesse cambiato sesso. Un fatto che ferì profondamente la donna. "Mi spezzò il cuore - ha raccontato Tanya - gli dissi addio a tornai da mia madre in Nevada. Il nostro medico di famiglia riconobbe i sintomi del gigantismo e mi mandò da uno specialista".

Ma niente da fare. Un tumore cerebrale ha impedito alle normali cure di arrestare la malattia e poco tempo fa la donna è stata colpita da un collasso provocato all'eccessivo peso. Ogni giorno che passa è sempre peggio. Tanya per camminare ha ora bisogno di un tutore. Per non parlare dei costi per le cure, al momento la famiglia ha speso quasi 220mila euro.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016