Excite

Usa, polemica sul ballo della scuola vietato a una coppia lesbo

Una scuola del Mississippi, negli Usa, ha cancellato il tradizionale ballo di fine anno, in programma per il 2 aprile, per evitare che una studentessa lesbica, Constance McMillen, vi partecipi con la fidanzata e vestita con lo smoking. La vicenda è finita davanti a un Tribunale Federale e ha scatenato la polemica che ha valicato i confini del Mississippi.

Come si legge su il Corriere della Sera, dopo aver deciso di cancellare l'evento il consiglio d'istituto dell'Itawamba Agricultural High School si è ritrovato nel mirino dell'organizzazione a difesa dei diritti civili, l'American Civil Liberties Union (Aclu). Il vice-preside dell'Istituto ha raccontato al giudice Trae Wiygul di essere stato chiamato con ogni tipo di epiteto, omofobo, bigotto e altri termini offensivi.

A nome della studentessa l'Aclu ha chiesto un provvedimento a sua difesa in virtù del primo emendamento sulla libertà d'espressione, ora toccherà al giudice federale decidere il da farsi. La studentessa, a dicembre, aveva chiesto al personale scolastico di poter partecipare all'evento accompagnata dalla fidanzata, in un primo momento le era stato detto di no, ma poi le era stato dato il consenso purché le due ragazze non ballassero né si tenessero per mano.

Nel frattempo, nel timore che il ballo non venga autorizzato, i genitori e gli studenti dell'istituto hanno organizzato un ballo privato a cui non hanno invitato Constance. Di contro l'Aclu e i gruppi a tutela del diritti omosessuali hanno raccolto i fondi per un ballo da tenersi l'8 maggio e che sarà aperto a tutti, etero e omosessuali.

 (foto © LaPresse)

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017