Excite

Usa, stop alle classi miste nelle scuole

Il ministro dell'Istruzione negli Stati Uniti, Margaret Spellings, ha annunciato che le scuole pubbliche americane, elementari e medie, saranno libere di riservare delle classi (o l'intera scuola) esclusivamente ai maschi o alle femmine. L'importante è che nello stesso distretto venga mantenuto il servizio delle scuole miste.

L'iniziativa segue un ragionamento logico e, a quanto pare scientifico, secondo cui il cervello dei bambini è molto diverso da quello delle bambine e necessita dunque di metodi e sistemi di apprendimento differenti. Questa è la tesi sostenuta dalla National Association for Single Sex Public Education, organizzazione no profit a favore dell'istruzione unisex.

Sul fronte opposto si schierano le organizzazioni liberali come la National Organization for Women e l'American Civil Liberties Union, che hanno cominciato la lotta per conquistare il sistema misto dell'educazione scolastica, fin dagli anni '60.
Il sospetto è che il ritorno alle scuole divise per sesso possa riaprire la strada alla discirminazione sessuale, così com'era accaduto per gli istituti di apprendimento per bianchi e per neri.

In attesa che ricerche scientifiche comprovate diano la soluzione definitiva, rimane da chiedersi se tale novità sia da considerare un passo indietro o una grande attenzione ai cambiamenti culturali.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016