Excite

Valentino Rossi & Fastweb - C'è poco da ridere

E' notizia di Agosto l'indagine della Guardia di Finanza sugli introiti celati da Valentino Rossi al fisco italiano. Si parla di 60 milioni di euro evasi e la vicenda non è stata ancora chiarita.

Nel frattempo, dopo "l'ironia della rete" tutta 2.0 sui guai (amore e tasse) del "povero" dottore, ecco il "lato oscuro" di Valentino trasformarsi nel filo conduttore dell'ultimo, remunerativo spot di Fastweb.

Rossi nel video abita in una vera stalla, triste e pensieroso per i recenti problemi (col fisco) che lo tormentano e si aggrappa all'unico amico "che non ti abbandona mai". Fastweb ovviamente, che gli permette di telefonare ai suoi amici nonostante le precarie condizioni in cui è costretto a vivere.

L'intento ironico è parecchio discutibile. Tant'è che le reazioni allo spot sono state molteplici e tutte negative.

Carlo Rienzi, presidente del Codacons, nel giudicare indebita la veste di testimonial assegnata a Valentino Rossi, afferma:"Non e' molto sentita la cultura della protesta quando si tratta di fisco. Gran parte degli italiani tenta di evaderlo e quelli che non possono farlo lo vorrebbero" [...] "Stiamo parlando di una regola generalizzabile eticamente poco sentita come condannabile".

Numerose le voci di condanna che si uniscono a Rienzi. Una cosa è certa: la salatissima multa che la GdF presenterà, forse, a Valentino Rossi sarà in parte pagata con gli introiti della nuova campagna promozionale. Questa si che è ironia.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016