Excite

Vendersi per l'università

Una studentessa su cinque sarebbe disposta a vendere il proprio corpo pur di ottenere i soldi per pagarsi gli studi.
E' questo il clamoroso risultato di un sondaggio effettuato da Studenti Magazine, il mensile del portale Studenti.it.

La rivista ha posto agli studenti interpellati la seguente domanda: "Hai una compagna di corso che lavora utilizzando il proprio corpo per pagarsi gli studi?". Le risposte sono state molto interessanti sia per i numeri che per le testimonianze raccolte.
Il 21% degli intervistati ha ammesso di conoscere studentesse lavoratrici disposte anche a prostituirsi pur di continuare a pagare le rate universitarie.

Se si calcola che in Italia le studentesse lavoratrici sono 350mila, viene fuori, in numeri assoluti, che qualcosa come 75mila ragazze adotterebbero questo "gesto estremo".
Detto ciò, si è cercato di capire i motivi di un risultato così clamoroso.
Secondo il sondaggio, per il 53% degli studenti il motivo principale è da rintracciare nell'impossibilità di arrivare a fine mese con il budget messo a disposizione da genitori. E visto che spesso i lavori per arrotondare portano in media cifre inferiori ai 500 euro, ecco che certi tipi di mestieri, per i quali si arriva a guadagnare anche 3000 euro al mese, diventano quasi obbligatori.

Quali sono i mestieri piu' gettonati dalle studentesse? Cubiste, lap-dancer, massaggiatrici e cam girl, ovvero ragazze che si mostrano nude in webcam facendosi pagare.
Secondo Giulia Serventi Longhi, direttore della rivista Studenti Magazine, "ormai il confine fra questi mestieri e la prostituzione è diventato sottilissimo. Purtroppo il il sesso a pagamento da parte delle studentesse è diventato quasi una necessità. Dalle testimonianze che abbiamo raccolto ci siamo resi conto di quanto sia diffusa in Italia questa pratica".

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016