Excite

Villasanta, l'omelia del prete contro Babbo Natale: "Un ciccione ubriacone inventato da Coca Cola"

Ci è andato giù duro Don Fernando Mazzoleni la notte di Natale, quando, davanti ai suoi fedeli seduti e pronti ad ascoltare l'omelia di quella che è forse la celebrazione più partecipata dell'anno, è partito in una vera e propria invettiva contro la figura profana che rappresenta al massimo questo periodo di festività: Babbo Natale.

La vita segreta di Babbo Natale

"È solo un ciccione ubriacone, inventato dalla Coca Cola per simboleggiare il consumismo durante feste che un tempo erano considerate sacre": è questa la citazione precisa, riportata dalle cronache di oggi de Il Giorno, con cui il parroco della chiesa di Villasanta (in provincia di Monza e Brianza) si è rivolto alla comunità nella messa della notte del 24 dicembre scorso. E nelle frasi successive il pensiero sarebbe stato ancor maggiormente esplicitato, da parte del sacerdote, con queste parole: "Basta guardare i video caricati su Facebook. Babbo Natale viene dipinto come un personaggio che perde i regali, cade dalle scale, e con il gomito spesso alzato". Non solo una figura sbagliata, insomma, ma anche nata da marchi pubblicitari e quindi portatrice di valori sbagliati: "Si pensa troppo al consumismo per colpa sua, lasciando i riti religiosi in secondo piano."

Disneyland Paris: a Natale 2014 tante novità, la principessa Elsa e sconti fino al 30%

Una visione forse da molti condivisa, ma non nelle forme e nei luoghi in cui l'ha palesata il sacerdote. Tanto che, nella pagina Facebook di Villasanta, qualche fedele ha espresso il fastidio per l'azione del prete: "Come si può pensare che Babbo Natale scalzi Gesù Bambino, da un ipotetico trono? Lasciamo che i bambini credano alla favola. Lasciamo convivere Babbo Natale per la festa profana, e Gesù Bambino per quella religiosa".

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017