Excite

Virginia, un video prima della strage

Era tutto programmato da tempo. Tutto visibile in un video testamento (guarda la sequenza)che il sudcoreano Cho Seung Hui aveva spedito in un plico all'emittente Nbc News.
Dopo aver spedito il terrificante pacco, e dopo aver ucciso due persone in un dormitorio del Virginia Tech, il sudcoreano si è vestito ed è andato alla Noris Hall in Virginia dove da lì a poco avrebbe fatto una strage di studenti.

Il materiale, un "lungo manifesto multimediale", come lo ha definito il conduttore delle News Brian Williams che ne ha mandate in onda alcune parti nella fascia di prima serata, è un vero e proprio testamento da tramandare ai posteri.
Una spiegazione in immagini dei motivi del suo folle gesto che avrebbe portato alla morte 30 ragazzi in un campus.

Il materiale è stato giudicato "inquietante" dalla rete tv americana e "potrebbe rappresentare una componente importante delle indagini".

Il plico è stato spedito tra la prima e la seconda sparatoria in cui ha ucciso altre 30 persone prima di togliersi la vita.
Tra le foto inviate all'emittente ce n'è una in cui Cho Seng Hui compare vestito con un giubbotto militare, in piedi, con le braccia allargate, e nelle mani due pistole.
Il timbro postale sul pacco inviato è stato messo alle 9.01 del mattino (ora locale). Due ore prima Cho Seung-Hui aveva aperto il fuoco una prima volta in un dormitorio dell'università. Mezz'ora dopo avrebbe completato la strage nella zona opposta del campus.

Secondo gli esperti della Nbc il ragazzo avrebbe impiegato almeno sei giorni per montare il video, assieme all'aiuto di un complice.

Nel video il killer "parla la lingua dell'odio", ha detto un dirigente della Nbc, "ed è punteggiato di parolacce ed espressioni di rabbia. E' una sorta di manifesto pieno di accuse nei riguardi della gente ricca e di ammonimenti sul fatto che intendeva vendicarsi".

Gli studenti del Virginia Tech hanno avuto modo di guardare il video e le foto della strage al campus inviate dal killer alla Nbc. "È una pazzia. Ha ucciso due persone e poi è andato a spedire foto e video, quindi si è preparato alla seconda sparatoria. È pauroso", ha detto Nick Jeremiah, uno dei ragazzi del campus, già laureato. "Non ha senso il suo odio per i ricchi" ha aggiunto Devin Cornwall, 19 anni, che ha guardato la tv insieme a due amici negli alloggi degli studenti.

Il video-testamento

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016