Excite

Virus influenzale, l'Australiana arriva in Italia

  • LaPresse

L'Australiana arriva in Italia. "Si tratta del ceppo AH3N2, il cosiddetto 'Perth-like', è un virus largamente atteso, che fa parte di quelli inseriti nel vaccino. Lo abbiamo isolato in un uomo di 46 anni". Queste le parole di Giancarlo Icardi, ordinario della Facoltà di Medicina di Genova, dove finora si è verificato l'unico caso della stagione 2011-2012.

La diffusione del virus influenzale al momento è ancora molto bassa. Il batterio, chiamato Perth dalla città australiana della costa occidentale, è stato individuato con largo anticipo rispetto al previsto: "In genere lo si isola tra la metà di dicembre e la fine dell'anno" ha precisato il professore Filippo Ansaldi del Dipartimento di Igiene dell'Università.

Quali saranno i sintomi dell'ondata di influenza di questa stagione? Secondo gli esperti, gli stessi, dell'anno scorso: febbre da 38 gradi a salire, accompagnata da cefalea, sudorazione, brividi, astenia e malessere generalizzato, e da almeno un sintomo respiratorio tra tosse, mal di gola e congestione nasale.

Anche gli antidoti non sono cambiati rispetto allo scorso anno. La vaccinazione rappresenta un valido e sicuro strumento di prevenzione dell'influenza. La campagna di vaccinazione stagionale, partita il 24 ottobre, promossa ed economicamente sostenuta dal Servizio Sanitario Nazionale, è rivolta principalmente ai soggetti classificati e individuati a rischio come anziani, bambini e adulti con malattie croniche.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017