Excite

Visco:"Recuperati 23 miliardi su 100 evasi"

Il vice ministro Vincenzo Visco ha presentato ieri la relazione "I risultati della lotta all'evasione fiscale", poi inviata in Parlamento dal ministro dell'Economia Tommaso Padoa-Schioppa. Due i dati che spiccano: nell'ultim'anno l'evasione fiscale ha privato le casse dello stato di 100 miliardi di euro (guarda il grafico esplicativo), il 7% del pil per intenderci. La "buona notizia" è invece che di questi cento 23 sono stati recuperati. Per dirla con le parole di Visco:"Tra il 2006 e il 2007 sono stati recuperati al fisco circa 23 miliardi di euro di maggiori entrate precedentemente non pagate e in parte legate ad un miglioramento dell'adesione tributaria dei cittadini".

Dal rapporto si evince inoltre che non sussistono grosse differenze tra l'evasore del nord, del centro e del sud. "I dati dell'evaso Irap sono, in termini assoluti, simili in Campania e in Lombardia, in Veneto e in Puglia, per le città come Napoli e Torino". Certo, l'evasione risulta maggiore in alcune regioni del Sud del Paese, se la si guarda in termini relativi, ma, afferma sempre il vice ministro, "a livello provinciale tanto nel Nord come nel Sud d'Italia ci sono province in cui la base imponibile evasa supera addirittura la base imponibile dichiarata".

I maggiori "controlli e le relative sanzioni che hanno poi ridotto la convenienza percepita del contribuente ad evadere". Si registra, ad esempio, un +34% nei controlli sull’emissione di scontrini fiscali. Certo, i furbi rimangono, in "tutti i settori dell'economia", ma i dati evidenziano una diffusione che riguarda per "l’80 per cento il settore dei servizi e quello del commercio al dettaglio". Un ultimo dato fotografa l'evasione dell'impresa: "L'evasione coinvolge sia le grandi sia le piccole imprese, sebbene risulti più diffusa tra quest'ultime".Quindi se in termini assoluti risulta più alta nelle grandi imprese a causa delle loro dimensioni, le piccole e medie imprese "occultano al fisco quasi il 55% in più della base imponibile di quanto facciano le imprese di maggiori dimensioni".

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016