Excite

Vita dura per gli automobilisti

Multe e sanzioni diventeranno più dure per automobilisti e centauri.
La modifica di una serie di articoli è stata approvata, quasi all'unanimità, ieri dalla Camera. Oggi il voto definitivo.
Poi il testo passerà al Senato.

"L'obiettivo - commenta il relatore alla Camera, Michele Meta - è di avere automobilisti più responsabili, riducendo della metà gli incidenti stradali". Multa tra i 148 e i 594 euro per chi parla al telefonino mentre guida oppure ascolta musica in cuffia.
La sospensione scatterà per chi compie la stessa violazione nell'arco di due anni. Sparisce la perdita di cinque punti dalla patente.
Non solo: chi viene pizzicato senza patente per la seconda volta in 24 mesi rischia fino ad un anno di galera.

Multe più salate anche per le due ruote: chiunque fabbricherà o venderà ciclomotori che superano il limite dei 45 chilometri all'ora rischia di pagare da mille a 4 mila euro di sanzione amministrativa.
Mentre chi li modifica successivamente dovrà pagare da 148 a 594 euro di multa.

Chi ha la patente da meno di tre anni potrà condurre esclusivamente utilitarie: niente auto più potenti di 60 kW e motocicli con potenza superiore ai 25 kw.
Con le nuove modifiche arriva anche il divieto assoluto di pubblicizzare negli spot la velocità di auto e moto.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016