Excite

Vittoria Fera arrestato in Israele, filmava soldato che arrestava un ragazzino: il video

  • YouTube
Un video agghiacciante: un soldato israeliano ferma con la violenza un ragazzino palestinese nei pressi di Nabi Saleh, in Cisgiordania, al termine di una manifestazione. Le immagini (in fondo all'articolo) mostrano l'alterco con l'intervento dei familiari del giovane, ma il militare inizialmente respinge qualsiasi tentativo di reazione. Sul luogo dell'accaduto c'era anche l'italiano Vittorio Fera, 31 anni, attivista del Movimento internazionale di solidarietà (Ism), successivamente arrestato dalla polizia dello Stato di Israele. L'accusa è quella di aver aggredito i soldati.

Il riconoscimento di Google della Palestina

Il Consolato generale italiano a Gerusalemme ha confermato il fermo per Vittorio Fera, che nella giornata lunedì 31 agosto dovrà rispondere in Tribunale di quanto avvenuto. La vicenda parla di una manifestazione in Cisgordania contro la creazione di nuovi insediamenti: da lì si sono verificati momenti di tensione con lancio di alcune pietre nei confronti delle forze di sicurezza di Tel Aviv.

A seguire il video del brutale arresto del ragazzino palestinese

Alcuni esponenti dei vertici militari israeliani hanno anche sollevato dubbi sull'autenticità del video, parlando di un piano orchestrato per sollevare le proteste. Il ragazzino è stato fermato perché accusato di lanciare delle pietre, poi è stato successivamente liberato, senza un reale motivo, se non per riportare alla calma la situazione. Tra le movimentate immagini si nota anche Ahed Tamimi, l'adolescente palestinese diventata famosa per il suo attivismo contro Israele. Un altro fatto che aumenta le perplessità degli israelian sulla veridicità dei fatti, che intanto hanno creato una forte indignazione nell'opinione pubblica.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017