Excite

Yara Gambirasio, i genitori chiedono il silenzio stampa e i media lasciano Brembate

Sabato sera attraverso il sindaco di Brembate Diego Locatelli, la famiglia di Yara Gambirasio, la 13enne di Brembate Sopra scomparsa lo scorso 26 novembre, ha chiesto il silenzio stampa e così i media hanno lasciato la cittadina. Con una nota letta dal primo cittadino, i genitori di Yara hanno affermato: 'La misura è presa vista la situazione venutasi a creare con i comunicati non corrispondenti alla verità e il coinvolgimento di persone che nulla hanno a che vedere con il grave fatto accaduto e per dar modo agli inquirenti di svolgere l'attività investigativa con maggior serenità'.

Alcune immagini di Yara Gambirasio

Da più di cinquanta giorni le emittenti televisive stazionavano a Brembate Sopra in attesa di dare qualche importante notizia. Il sindaco Locatelli ha detto: 'E' giusto interrompere l'assedio nei confronti della famiglia'.

Così, forse proprio per aderire alla richiesta dei familiari di Yara o forse per una semplice interruzione momentanea dei collegamenti, i media hanno spento i loro fari, le loro telecamere e i loro microfoni. Ieri tutti gli automezzi delle televisioni che dal 29 novembre scorso sono stati parcheggiati in via Rampinelli, proprio in corrispondenza della traversa in cui si trova la casa della famiglia Gambirasio, se ne sono andati. Nel frattempo le ricerche continuano, ma purtroppo ancora senza alcun esito.

 (foto © LaPresse)

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017