Excite

Yara Gambirasio, uccisa in un luogo diverso dal campo di Chignolo?

Nella conferenza stampa tenuta qualche settimana fa dal sostituto procuratore Massimo Meroni (leggi la notizia) si era detto che la giovane Yara Gambirasio era stata uccisa là dove poi il suo cadavere è stato trovato, ossia nel campo di via Bedeschi Chignolo d'Isola. Ma adesso viene detto qualcosa di diverso.

Tutte le notizie su Yara Gambirasio

Le immagini del ritrovamento del cadavere di Yara Gambirasio

Il video del luogo del ritrovamento del corpo della tredicenne di Brembate

Il settimanale Oggi ha pubblicato un articolo firmato dal giornalista bergamasco Giangavino Sulas, che da tempo segue da vicino la vicenda della 13enne di Brembate Sopra, secondo cui Yara non sarebbe stata uccisa nel campo di Chignolo d'Isola. A quanto pare, infatti, sui vestiti della ragazza il pool di specialisti che affianca l'anatomopatologa Cristina Cattaneo, all'Istituto di medicina legale di Milano, avrebbe trovato tracce di terriccio incompatibile con il terreno del campo di Chignolo.

E' probabile, dunque, che la giovane sia stata aggredita ed uccisa in un luogo diverso e che solo in un secondo momento sia stata portata e abbandonata nel campo di Chignolo. Sul corpo non è possibile verificare se ci siano segni di trascinamento, perché la loro eventuale presenza è stata cancellata dal tempo e dalle condizioni atmosferiche.

Un commento alla notizia è arrivato dal pubblico ministero che conduce l'inchiesta, Letizia Ruggeri. Non dando categorica smentita, il pubblico ministero ha detto che si tratta di una delle ipotesi che si stanno valutando.

 (foto © LaPresse)

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017