Excite

Yemen: bambina di 8 anni chiede il divorzio

Il fatto che in Yemen le bambine di 7, 8 o 9 anni vengano date in mogli non è certo una novità, purtroppo. Ma che una bambina (o forse dovremmo già chiamarla donna?) di 8 anni si sia recata, da sola, in tribunale per chiedere il divorzio è un fatto eccezionale e sicuramente positivo.

La bambina in questione è Nojoud Muhammed Nasser, andata in sposa a 8 anni ad un uomo di 30, malgrado la legge in Yemen fissi l'età minima del matrimonio a 15 anni per maschi e femmine, pur non punendo chi la violi.

La bambina ha deciso di denunciare il padre, che due mesi fa l'ha costretta a suon di botte a sposarsi, e il marito che, con metodi altrettanto convincenti, l'ha costretta ad avere rapporti sessuali.

All’uscita del tribunale, col sorriso teso ma lo sguardo deciso, Nojoud ha raccontato la sua storia al giornalista Hamed Thabet, dello Yemen Times. "Mio padre mi ha picchiato e mi ha detto che dovevo sposare quest’uomo. Lui mi ha fatto brutte cose, io non avevo idea di cosa fosse il matrimonio. Correvo da una stanza all’altra per sfuggirgli, ma alla finemi prendeva, mi picchiava e poi continuava a fare ciò che voleva. Ho pianto così tanto, ma nessuno mi ascoltava. Ho supplicato mia madre, mio padre, mia zia di aiutarmi a divorziare. Mi hanno risposto: "Non possiamo fare niente. Se vuoi, vai in tribunale da sola". Ed è quello che ho fatto".

Il giudice Muhammad al-Qadhi ha avuto pietà per la piccola Nojoud, la quale ha trovato alloggio in un orfanatrofio, ed ha fatto arrestare il padre, Muhammed Nasser, e il marito, Faez Ali Thamer. Purtroppo Nojoud è troppo giovane per testimoniare in tribunale e la sua età la pone ancora sotto il giogo del suo guardiano, lo zio, la cui volontà sarà determinante per la sua sorte.

Oggi, lo zio di Nojoud e l’avvocato cercheranno un accordo con il marito. Ma lo sposo per ora non intende divorziare: "Sì, sono stato in intimità con lei — ha detto — ma non ho fatto nulla di male. È mia moglie e ne ho il diritto. Nessuno può fermarmi".

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016