Excite

YouCat, ecco il catechismo per i giovani

La prefazione di Benedetto XVI e 300 pagine con le quali si prova a dare una risposta a domande che vanno dagli angeli alla preghiera, dal credo alla castità. Il titolo di questo libricino, che verrà presentato domani nella Santa Sede, è YouCat, acronimo di Youth Catechism. Il testo, pubblicato da Città Nuova, la casa editrice dei Focolarini, si pone l'obiettivo di spiegare la fede ai più giovani.

YouCat è nato da un'iniziativa di papa Giovanni Paolo II ed è stato portato a termine da Joseph Ratzinger in vista della prossima Giornata mondiale della gioventù, in programma a Madrid dal 16 al 21 agosto. Il libro ha preso vita da un pezzo del nuovo catechismo che Giovanni Paolo II volle negli anni Ottanta per rialfabetizzare i credenti. L'incarico di coordinare il gruppo di lavoro venne dato proprio al futuro papa Joseph Ratzinger.

A tal proposito Benedetto XVI ha raccontato nel libricino: 'Dopo il Concilio Vaticano II e nella mutata temperie culturale, molte persone non sapevano più che cosa i cristiani dovessero propriamente credere, che cosa insegnasse la Chiesa, se essa potesse insegnare qualcosa tout court, e come tutto questo potesse adattarsi al nuovo clima culturale. Ancora oggi ci si pongono domande del tipo: 'Come si può ancora ragionevolmente essere credenti?'. La decisione 'audace' di papa Wojtyla fu di incaricare i vescovi di tutto il mondo di rispondere a queste domande'.

Il libro contiene poco più di 500 domande e risposte, dal linguaggio agile e sintetico, elaborate sotto la guida dell'arcivescovo di Vienna, cardinale Christoph Schoenborn, uno dei più fidati collaboratori dell'attuale Pontefice.

Molteplici sono gli argomenti trattati. Dai temi più strettamente religiosi a quelli più legati alle questioni sociali. Il testo, che sarà tradotto in 13 lingue, sarà leggibile anche con smartphone e iPhone. Quindi YouCat sarà disponibile in due versioni, quella cartacea e quella online. Anche la Chiesa cerca di stare al passo con i tempi. Per avvicinare i più giovani al catechismo, dunque, quale modo migliore se non avvalersi delle nuove tecnologie?

Nella prefazione papa Benedetto XVI scrive: 'I giovani non sono così superficiali come li si accusa di essere. I giovani vogliono sapere in cosa consiste davvero la vita. Un romanzo criminale è avvincente perché ci coinvolge nella sorte di altre persone, ma che potrebbe essere anche la nostra; questo libro, YouCat, è avvincente perché ci parla del nostro stesso destino e perciò riguarda da vicino ognuno di noi'.

Ecco una delle tante domane e delle tante risposte che si possono trovare all'interno di YouCat. Domanda: 'Se Dio conosce ogni cosa e può fare ogni cosa, perché non impedisce il male?'. Risposta: 'Dio permette il male solo per lasciarne scaturire qualcosa di migliore'. Commento: 'Il male nel mondo è un mistero oscuro e doloroso (...). La morte e la risurrezione di Cristo ci mostrano che il male non aveva la prima parola e non avrà neppure l'ultima; dal male peggiore Dio ha fatto scaturire il bene migliore, e noi crediamo che col Giudizio Universale Dio porrà fine ad ogni ingiustizia (...)'.

 (foto © LaPresse)

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017