Excite

Yuri Gagarin, 50 anni dal primo viaggio nello spazio

Si festeggia oggi il 50esimo anniversario dal volo del primo uomo nello spazio. Era il 12 aprile 1961 quando il russo Yuri Gagarin, allora 27enne, partì alla volta dello spazio. Gagarin, primo uomo a viaggiare tra le stelle, fece un'orbita ellittica intorno alla terra di un'ora e 48 minuti a bordo della navicella Vostok 1.

Il documentario 'First Orbit', così YouTube celebra Yuri Gagarin

Le prime parole dell'astronauta, a dieci minuti dal lancio, furono: 'Vedo la Terra, è azzurra'. Dopo il volo intorno al nostro pianeta, senza avere il controllo della navicella spaziale che era guidata da un computer controllato dalla base, la capsula atterrò in un campo vicino alla città di Takhtarova.

Gagarin, il cui padre era un falegname e la madre una contadina, venne selezionato tra i venti migliori astronauti dell'Unione Sovietica. Quello compiuto dall'astronauta sovietico nel 1961 fu un volo pionieristico, reso possibile da una tecnologia che allora era appena agli inizi, ma che ora è capace di aprire importanti scenari.

Previsti oggi tanti speciali per ricordare l'impresa di Yuri Gagarin, il primo uomo a compiere un viaggio nello spazio. Ed anche il web gli rende omaggio. Il celebre motore di ricerca Google, ad esempio, ha trasformato le lettere del suo logo (leggi la notizia). Per ricordare la prima volta in cui un uomo riuscì a compiere un'intera orbita ellittica attorno alla Terra, raggiungendo un'altitudine massima di 302 km e una minima di 175 km, viaggiando a una velocità di 27.400 km/h, Google ha cambiato la propria immagine e tra le varie lettere spunta uno shuttle che vola verso l'infinito.

 (foto © LaPresse)

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017